»
S
I
D
E
B
A
R
«
Back to Kathmandu e Chitwan National Park
October 26th, 2009 by giulia

Qual’e’ la prima cosa da fare quando si finisce un trekking di due settimane? Anzi, per essere piu’ precisi (e per tirarcela un po’) il trekking e’ durato esattamente 16 giorni, con un totale di 76 ore di cammino, per percorrere a piedi 190km, partendo da un’altezza minima di 800m sul livello del mare e arrivando a 4540m (e ritorno, ovviamente!), cioe’ all’incirca 3700m di dislivello in salita e poi di nuovo in discesa.

Ok, finite le statistiche! Stavamo dicendo, cosa si fa finito il trekking? Per prima cosa e’ di fondamentale importanza ritornare a Kathmandu, dove si ritrovano i propri bagagli… chi l’avrebbe detto che possedere 4 magliette e piu’ di 3 mutande potesse essere un grande lusso? Senza contare il piacere immenso di spalmarsi della crema idratante sul viso… In secondo luogo, bisogna mangiare della carne, di qualsiasi tipo (finalmente!) e, perche’ no, magari pure una bella pizza cotta in un vero  forno a legna.

Ma queste sono solo le cose assolutamente obbligatorie. Per gli amanti del relax (come noi!), ecco una vera chicca: un pomeriggio intero nella piscina dell’Hotel Hyatt (avete presente?)… esperienza surreale, trovandosi in Nepal, ma… come potete vedere Giulia ha apprezzato molto!

2009_10_16_13_11

Bene, dopo essersi ripresi dalle fatiche si puo’ ricominciare a viaggiare, ed e’ quello che abbiamo fatto. La meta scelta e’ stata il Chitwan National Park, alla ricerca delle tigri. Ma trovandosi un po’ lontano (e dato che i bus nepalesi non possono essere definiti proprio confortevoli, soprattutto quando si viaggia in piedi o sul tetto!) abbiamo pensato di fare una parte del tragitto con un mezzo di trasporto un po’ particolare: IL RAFTING! Moooolto divertente (anche Giulia dopo qualche minuto ha riacquistato il suo colore naturale, dopo aver ascoltato le spiegazioni della guida come una condannata a morte, bianca come un fantasma)!

2009_10_18_07_46 2009_10_18_08_48

In qualche modo quindi siamo arrivati al parco naturale, in mezzo alla giungla. Tra un litigio e l’altro con i gestori del nostro hotel, che facevano di tutto per abbindolare i poveri clienti, siamo riusciti a vedere anche qualche animale. Niente tigri, purtroppo, che sono molto rare in questo parco, ma a bordo di una canoa abbiamo potuto osservare dei giganteschi coccodrilli e tanti uccelli colorati. E poi abbiamo usato anche il mezzo piu’ ecologico: l’elefante, che ci ha portato in giro per la giungla alla scoperta dei cervi (che mal di mare!).

2009_10_20_08_53 2009_10_20_08_19

Ma la migliore attivita’ in assoluto che si possa fare in questo parco e’ il bagno… guardate un po’ chi ti aiuta a lavarti!!!

2009_10_19_11_18 2009_10_19_10_58

Dopo le altissime montagne innevate, e’ stato assurdo ritrovarsi in un clima tropicale… il Nepal e’ un paese davvero variegato che offre possibilita’ per tutti i gusti… consigliatisssssssimo!!!

Stampa il post Stampa il post

2 Responses  
  • Ilaria writes:
    November 2nd, 2009 at 20:51

    Cari Davide e Giulia! Come state?
    Sono Ilaria, ci siamo trovati a Braga lungo il trekking per l’Annapurna. Io e Luca siamo rientrati ieri dal nostro viaggio. É stato bellissimo sia il Nepal che la Thailandia. Siamo riusciti a passare al Thorong La, giornata serena, pista battuta. Appena scarichiamo le foto ve ne mando una.
    Buon proseguimento del vostro bel viaggio!
    Namaste!
    Ila

  • fancy gift card free writes:
    March 19th, 2014 at 10:14

    I’d like to thank you for the efforts you’ve put in
    writing this blog. I’m hoping to view the same high-grade blog posts by you
    in the future as well. In truth, your creative writing abilities has inspired
    me to get my own site now ;)


Leave a Reply

»  Substance: WordPress   »  Style: Ahren Ahimsa
© Davide & Giulia 2009