»
S
I
D
E
B
A
R
«
Ekaterinburg e lago Baikal
August 21st, 2009 by giulia

La Siberia l’abbiamo vista dal treno (o almeno abbiamo visto le sue betulle, come vi abbiamo gia’ raccontato…) e ci siamo fermati due volte per visitarne due pezzetti.

Dapprima una tipica citta’ sovietica, Ekaterinburg, che ora e’ in pieno sviluppo (una gru ad ogni angolo di strada). La parte migliore della citta’… e’ stata l’accoglienza di Ilona, Masha e Irina, che ci hanno ospitato tramite il couchsurfing (chi non lo conosce… vada immediatamente in internet ad informarsi!!!). In realta’ piu’ che ospitarci ci hanno letteralmente adottato, portandoci in giro a visitare tutta la citta’e pensando ad ogni nostro bisogno. Hanno anche risposto a tutte le nostre mille domande irrisolte sulla Russia… finalmente abbiamo trovato qualcuno che parla inglese!
Pezzo forte della visita:la frontiera tra Europa e Asia… guardate la povera europea triste e sola!

_mg_3078

Abbiamo ricambiato l’ospitalita’ cucinando un piatto di lasagne (che sono risultate buonissime!)… tutti gli ingredienti necessari trovati in un supermercato russo!

_mg_3117

Grazie ancora ragazze, siete state troppo gentili!!!

Seconda fermata della Transiberiana: il Baikal, che e’ il lago che contiente piu’ acqua di tutto il mondo. Piu’ precisamente ci siamo fermati sull’isola Olkhon, dopo 7 ore di bus su strada sterrata seduti su dei predellini di legno… dato che il numero dei nostri biglietti… non esisteva! Primo overbooking della nostra vita su un autobus. Per fortuna Giulia e’ stata salvata dalla gentilezza infinita di un russo (che non sorridono MAI ma in fondo sono brave persone) che le ha ceduto il suo posto.
Alla fine ci aspettava un paesaggio quasi da isola greca, con spiagge, russi a prendere il sole in costume e… qualche piccola differenza rispetto alla grecia!

_mg_3330 _mg_3294

E la prossima fermata… ci porta gia’ in un’altra nazione… la Mongolia!

Stampa il post Stampa il post

Leave a Reply

»  Substance: WordPress   »  Style: Ahren Ahimsa
© Davide & Giulia 2009